Death is a star PDF

Questa voce o sezione sugli argomenti Guerre stellari e fantascienza non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce death is a star PDF citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull’uso delle fonti. 216 tra piloti e personale di supporto. Non è una luna quella, è una stazione spaziale.


Des danses macabres au Deathrock, des ossuaires à la cryogénisation, du Club du suicide de Stevenson à la série Six Feet Under, de la mort la plus stupide à la plus sophistiquée, d Épictète à Stanley Kubrick… Plus de 700 articles et 1 000 personnalités pour une anthologie rock, iconoclaste, gothique, pop et provocante, véritable cadavre exquis autour de la star des stars : la Mort.

Morte Nera è una gigantesca stazione da battaglia spaziale realizzata dall’Impero Galattico allo scopo di rafforzare il suo regime di terrore. La Morte Nera ha l’aspetto di una enorme sfera di colore grigio scuro, con una sorta di cratere nell’emisfero nord, all’interno del quale è ospitata l’arma laser principale. Poiché la rete di cannoni laser è progettata per colpire navi di medie e grandi dimensioni, la stazione ospita centinaia di squadriglie TIE e numerose altre navi militari e da trasporto. Il nome italiano si attiene alla memoria storica dell’epidemia pestilenziale del XIII secolo che decimò la popolazione europea, soprannominata appunto Morte nera. Nella serie di film di Guerre stellari appaiono complessivamente due stazioni Morte Nera, informalmente chiamate Morte Nera I e Morte Nera II. Le apparizioni della Morte Nera saranno trattate ordinando gli Episodi secondo il tempo del racconto e non secondo la data di distribuzione dei film. La progettazione della Morte Nera I inizia segretamente durante il complotto per la scalata al potere dell’Imperatore.

Morte Nera: il neoeletto Imperatore Palpatine osserva un ologramma dell’arma. Direttore imperiale Orson Krennic costringe l’ex scienziato Galen Erso, ritiratosi a vita privata dopo aver servito per anni nell’Impero Galattico, a tornare al lavoro per terminare la progettazione dell’arma. Nell’anno della Battaglia di Yavin, 19 anni dopo il rovesciamento della Repubblica, la prima Morte Nera viene completata e diviene operativa. La costruzione della Morte Nera II, più potente della prima, avviene tre anni dopo, nell’orbita attorno la luna boscosa di Endor.

La Base Starkiller è l’evoluzione finale delle due « Morte Nera », ma 5 volte più grande e potente. Si tratta di un pianeta ghiacciato, situato nelle regioni ignote, convertito in super arma, tramite l’incorporazione di un titanico cannone, radicalmente diverso da qualunque altra arma, capace di diramarsi e distruggere più pianeti contemporaneamente. URL consultato il 9 agosto 2007. Una prima traduzione italiana, riportata nelle riviste prima dell’uscita del film, nel 1977, e nella prima edizione del romanzo, la chiama Il Pianeta della Morte. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 4 gen 2019 alle 13:40.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Star Wars: Tiny Death Star was announced by Disney Interactive Studios on October 4, 2013. It was released in Australia and New Zealand for Android devices on October 11, 2013 and in Australia for iOS devices on October 15, 2013. The game was removed from the Apple App Store and Google Play Store by Disney in October 2014.